Albero di Natale DIY in Corda e Buon Natale!

001 greeting (1)

So che l’avete giá fatto. So che ne avete fatto anche più di uno: 3D, 2D, 1D (!!!???). Ma io ve la lascio lo stesso questa idea per fare un Albero di Natale DIY super-facile e veloce, cosí, nel caso foste in super ritardo con l’allestimento natalizio, con un po’ di corda, qualche decorazione natalizia (anche ricilata) e delle lucine, in soli 10 minuti trasformerete la vostra casa in quella di Babbo Natale! 🙂 Buon lavoro, buon divertimento e Buon Nataleeeeeeeeeee!!!!

Come Fare un Albero di Natale DIY in Corda:

DIFFICOLTÁ: semplice (livello = 1/3)
COSTO: basso
TEMPO di ESECUZIONE: 10-15 minuti

Materiali e Strumenti impiegati pe fare l’Albero di Natale DIY in Corda:

Corda: circa 3 metri
Decorazioni Natalize e lucine: a piacere
Forbici
Pasta colla tipo Patafix (la versione bianca è meglio perchè non sporca il muro!)
Scotch di carta

Istruzioni per la Realizzazione dell’Albero di Natale DIY in Corda:

Taglia la corda in 6 pezzi di dimesioni crescenti (tipo: 30, 40, 50, 60, 70 e 80 cm) e attaccali al muro usando la pasta colla. Decora il tuo albero di Natale DIY con le decorazioni natalizie che preferisci (che siano leggere e che si possano attaccare comodamente al muro), cercando di dare all’albero una forma triangolare (PS: io, come potete vedere nelle foto, in questa operazione ho avuto una bella aiutante (anzi, una stella!), per cui sono stata avvantaggiata!). Termina il tutto attaccando le luci con lo scotch di carta. Attacca la spina e goditi lo spettacolo! 😉

prendi la corda

prendi la corda

tagliala a pezzi

tagliala a pezzi

incolla i pezzi con la patafix

incolla i pezzi con la patafix

i rami dell'albero sono pronti!

i rami dell’albero sono pronti!

e ora...Si decora!

e ora…Si decora!

Fatto! Manca solo l'ultimo particolare...

Fatto! Manca solo l’ultimo particolare…

Le Luci! E il tuo albero di Natale DIY è pronto per illuminare la tua casa!

Le Luci! E il tuo albero di Natale DIY è pronto per illuminare la tua casa!

Potrebbero Interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine