Avviare le Maglie – Scuola di Maglia – Lezione 1

Avviare le Maglie - Scuola di Maglia - Lezione 1

Benvenuti alla nostra prima lezione della “Scuola di Maglia“! E sí…Visto il successo della nostra “Scuola di Uncinetto“, abbiamo pensato che anche lavorare ai ferri potrebbe piacervi e permettervi di fare tante belle cose, per voi o anche da regalare! Molti potrebbero pensare che lavorare a maglia sia più complicato rispetto al lavoro a crochet ma in realtà…Non è affatto così! Sì, è vero, per lavorare a maglia bisogna imparare a destreggiarsi con due ferri e questo, all’inizio, può essere un po’ difficoltoso…Ma, come in tutte le cose, superata la fase iniziale, vedrete che lavorare a maglia vi piacerà, magari più che lavorare all’uncinetto, anche perchè con i ferri il lavoro avanza molto più rapidemente, provare per credere! 😉 E ora vediamo subito la prima lezione: oggi impariamo ad avviare le maglie!

Scuola di Maglia (Lezione 1): Come Avviare le Maglie con un Ferro

Avviare le maglie vuol dire formare la prima fila di maglie su cui si lavoreranno le file successive. Ci sono diversi metodi per mettere su i punti, in alcuni casi si usano due ferri, in altri uno, e, a secondo del metodo usato, si possono ottenere margini differenti. Quello che ti propongo qui prevede l‘uso di un solo ferro ed è probabilmente uno dei più semplici. Tieni presente che la posizione delle mani è soggettiva, può essere comoda per alcuni e scomada per altri: trova quella che senti più tua, che ti consenta di mantenere i muscoli rilassati, e il tuo lavoro risulterà più regolare!

DA SAPERE PRIMA DI COMINCIARE:
1) Quando si usa questo metodo, bisogna fare il cappietto iniziale dopo una certa quantità di filo: se devi mettere su 10 punti, lasciane circa il doppio in centimetri (20 cm), se devi metterne su 30, lascia 60 cm…In questo modo non rischierai di rimanere senza filo!
2) Quando si avviano le maglie con questo sistema viene spontaneo tirare il filo e stringerlo al ferro, creando una prima fila di maglie stretta e difficile da lavorare; per ovviare a questo problema può assere molto utile usare un ferro di 1/2 numero più grande solo per il ferro di avvio.

Materiali e Strumenti impiegati:

Filato (lana, cotone, fettuccia, …): a piacere, meglio cominciare con un filato un po’ grossetto
Ferri: 1, adatto al filato

Istruzioni per la Realizzazione:

1) Tieni in ferro sotto il braccio destro, prendi il filo e fai un cappietto (ricorda che se devi avviare 30 maglie, devi fare il cappietto a circa 60 cm dall’estremità, se devi avviarne 40, dopo 80 cm ), inseriscilo sul ferro e tira la parte proveniente dal gomitolo per stringerlo bene (senza esagerare!): la prima maglia è fatta!

2) Prendi il filo dell’estremità libera e passalo tra l’indice e il medio della mano sinistra, ribalta le dita e metti il cappietto che si è creato sul ferro. Prendi il filo che proviene dal gomitolo e passalo sopra il ferro. Fai “cadere” il cappietto e…La seconda maglia è fatta!

3) Ripeti questo movimento fino a mettere sul ferro tutti i punti di cui hai bisogno. Ogni tanto sistema le maglie tirando i fili verso il basso, così ti troverai tutti i nodini ben ordinati!

Per visualizzare bene quanto detto, ti propongo questo video: guardalo e ti renderai conto di com’è semplice avviare un lavoro a maglia! Se hai dubbi e/o domande, come sempre, lasciami un commento e ti risponderò il prima possibile! Ciao, alla prossima!

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Avviare le Maglie – Scuola di Maglia – Lezione 1 — 35 commenti

  1. Ciao! stavo cercando istruzione per come cucire la maglia e ho trovato questo bel sito….scrivo per chiedere aiuto….sto facendo una maglia che prevede di iniziare il lavoro con una fascia alta circa 10 cm, che si lavora per circa 80 cm e poi si chiude: questa fasca nella maglia finita sarà posizionata poco sotto le spalle; poi riprendendo i punti da un lato di questa fascia si lavora in tondo per fare il collo; riprendendo i punti dall’altro lato della fascia si lavoreranno separatamente le maniche e il davanti e il dietro..la mia domanda è: come chiudo la fascia alla fine del lavoro? cioè è come se io stessi lavorando una sciarpa, solo che alla fine le due estremità devono essere unite…avrò quindi la parte lavorata per ultima in cui le maglie non sono chiuse e sono libere sul ferro, che dovrò unire con l’inizio del lavoro (ho avviato il lavoro con un ferro)…è possibile fare una qualche chiusura invisibile secondo te? grazie mille per i consigli

    • Ciao Regina! Ammetto che ho fatto un po’ di fatica a visualizzare il lavoro finito…Peró, quanto alla tua domanda, potresti provare a chiudere le maglie libere con l’uncinetto a Maglia Bassissima, poi la cucitura puoi provarla a fare secondo il metodo della cucitura invisibile ma non verrebbe perfetta…Spero di averto aiutata! Un bacio, ciao!

      • Grazie mille e scusa per il terribile ritardo con cui ti ringrazio! ho fatto…effettivamente non è venuta “perfetta”, però neanche malaccio!!! ciao ciao!

  2. Pingback: Chiudere le Maglie - Scuola di Maglia - Lezione 3 | LUNAdei Creativi

  3. Ammiro le persone che si danno da fare per gli altri.Vuol dire che quello che fai lo fai con passione. Non tutte danno consigli del mestiere senza avere qualcosa in cambio. Anch’io in vacanze a merano ho organizzato un piccolo corso di maglia nel wellness hotel dove alloggiavo…gratis. L’ho fatto volentieri perchè è la mia passione e ho avuto tanti fans

    • Ciao Monica! Grazie mille per i tuoi complimentoni, me li prendo tutti tutti! 🙂 Comunque è vero, mi piace davvero ciò che faccio, peccato non avere più tempo, ho 1000 tutorial in testa! Quindi tu sei un’appassionata di maglia, giusto?

  4. Pingback: Scaldacollo Lavorato a Maglia: IV Tutorial per "Pane, Amore e Creatività"! | LUNAdei Creativi

  5. ciao volevo chiederti un consiglio ho avviato il mio lavoro a 25 maglie per fare una sciarpa lunga che poi alla fine unirò per infilarla al collo e facendole fare due giri:il mio problema è che nn sono bravissima al negozio dove ho preso la lana un po bouclè per intenderci mi hanno detto che se lavoravo solo diritto semrpe rendeva,ok,qua ci siamo,però adesso che è già lunga quasi un metro mi accorgo che di punti invece che 25 ne ho 32!!!come mai,non mi sono accorta …che faccio ora?

    • Ciao Arianna! Intanto grazie per la fiducia, vediamo se ti posso aiutare! 😉 Dunque…Se ti trovi delle maglie in piú, magari in alcuni giri hai lavorato la stessa maglia due volte, prendendo il filo giusto e poi quello di sotto, essendo un filato un po’ particolare puó succedere di sbagliarsi…Prova a contare le maglie dalla fine verso l’inizio, magari gli errori sono tutti alla fine e devi disfare solo poco lavoro (o nemmeno, alla fine 7 punti potrebbero non notarsi in una sciarpa che poi avvolgerai ben due volte intorno al collo!). Fammi sapere come si evolve l’arcano! A presto e Auguriiii!

          • Eheheh…Brava, bella domanda! 🙂 Riprendere il lavoro a maglia dopo averlo disfatto è un po’ una “pizza”, perchè devi far ripassare nel ferro tutte le maglie, stando attenta a tre cose: far andare il ferro nel verso giusto, mettere le asoline sul ferro nel verso giusto e non saltare nessuna maglia! Sembra complicato, in realtà se lo fai e sbagli puoi rimediare a tutti questi errori! Mi rendo conto che detto così non è chiarissimo ma prova e capirai a cosa mi riferisco! 😉 PS: che punto stai usando?¿?

            • sto facndo solo diritto però in effetti se non vedo non so come si fa xchè sono un po imbranata,infatti se ero brava sta cosa nn succedeva…hahahahah!!

              • Una cosa è sicura, sei simpaticissima! 🙂 vediamo se faccio un post veloce sull’ argomento così cerco di spiegarmi meglio! Intanto…buon lavoro!

  6. Pingback: Scuola di Maglia (Lezione 8): Punto Coste 1/1 | LUNAdei Creativi

  7. Pingback: Giacca per Bimbi a Maglia: Schema | LUNAdei Creativi

  8. Pingback: Scuola di Maglia VII: Punto Riso | LUNAdei Creativi

  9. Pingback: Sciarpa a Maglia con Frange & Fiocchi: Tutorial | LUNAdei Creativi

  10. Pingback: Cappellino a Maglia Facilissimo: Tutorial | LUNAdei Creativi

    • TesoVo, tu mi fai arrossire! 🙂 Comunque sì, è davvero facile! Magari tra 2-3 anni riesco anche a postare una foto di Diana con su il cappello, per ora è impossibile! Mi sa che la tua è un po’ più docile! 🙂 Lana myboshi direi perfetta, con ferri 7 viene bene sicuro, io ho fatto delle cose con i 7 e son venute carine! Fammi sapere, mi raccomando! 🙂

  11. Pingback: Scuola di Maglia VI: Vivagni & Cucitura Invisibile | LUNAdei Creativi

  12. Pingback: Scuola di Maglia V: Maglia Rovescia e Maglia Rasata | LUNAdei creativi

  13. Pingback: Scuola di Maglia IV: 10 Consigli Utili | LUNAdei creativi

  14. Pingback: Copertina a Maglia FACILISSIMA: Tutorial per “Pane Amore e Creatività”! | LUNAdei creativi

  15. Pingback: Scuola di Maglia III: Chiudere le Maglie | LUNAdei creativi

  16. Pingback: Scuola di Maglia II: Maglia Diritta e Punto Legaccio | LUNAdei creativi

  17. Ma che bello leggere il tuo post. Pensa che dopo 15 anni curca ho appena ricominciato a lavorare a maglia, quindi seguirò con molto interesse anche le prossime puntate 🙂
    A presto
    Mari

      • VOLEVO FARTI I MIEI + SINCERI COMPLIMENTI,HO GIà COMMENTATO AMPIAMENTE SUL TUTORIAL DI YOUTUBE,MA VOGLIO RIBADIRE L’IMPORTANZA NEL FARE BENE QUESTI VIDEO PER NOI PRINCIPIANTI,SPIEGATO BENISSIMO E SOPRATUTTO LA LENTEZZA GIUSTA PER PERMETTERE A ME DI IMPARARE 😉 VORREI REALIZZARE UN PONCHO IN GRANA DI RISO DOPPIA…CHISSà CON LE TUE LEZIONI COSì BEN REALIZZATE FARò IL MIO PRIMO LAVORO ;)GRAZIE LOREDANA

        • Che bei complimenti…Mamma mia!! Grazie!!! Son sicura che farai dei lavori stupendi!!! Tienimi aggiornata sugli sviluppi, mi raccomando! Un abbraccio, Lory

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine