Bicchieri + Acqua + Smalto = DIY Marbled Glasses!

DIY Marbled Glasses: Bicchieri effetto Murano con lo Smalto

Un pessimista vede la difficoltà in ogni opportunità;
un ottimista vede l’opportunità in ogni difficoltà.

Winston Churchill

È un concetto da tener presente anche se…Come si fa a vedere una “splendida occasione” nel fatto che al supermercato ci venga chiusa la cassa sotto gli occhi, che dopo aver passato due ore con il phon inizi a piovere giusto quando stiamo uscendo o che il risotto per la suocera si bruci giusto la volta che non abbiamo un piano “B” (a me è successo domenica…! 🙂 )…Io direi che è quasi impossibile! Però anche solo tentare di essere ottimisti e cercare di vedere il lato positivo di ciò che ci accade a volte può aiutare a farci vedere le cose meno nere…

Per esempio, se vi cimentate nel progettino che vi propongo oggi, il DIY Marbled Glasses, e non vi viene subito: non vi abbattete, perseverate! Con un po’ di pratica farete dei bicchieri degni del Museo del Vetro di Murano! 😉 Comunque sia, prima di passare al makeover del vostro set di bicchieri, fate delle prove con dei barattoli di vetro da buttare (quelli della marmellata, della salsa, del tonno, ecc.) per capire il “comportamento” della patina di smalto.

Rinnova i tuoi Bicchieri con lo Smalto per Unghie (DIY Marbled Glasses)

DIFFICOLTÁ: moderata (livello = 2/3)
COSTO: basso
TEMPO di ESECUZIONE: 1-2 ore

Materiali impiegati:

♣ Bicchieri o barattoli di vetro
♣ Smalto per unghie: 1 colore base + almeno 1 altro colore

Ti serviranno anche:

♣  Recipienti di plastica usa e getta (bicchieri o bottiglie di plastica tagliate)
Acqua a temperatura ambiente
♣ Fogli di giornale
Opzionali: Smalto trasparente, Stecchini, Bottiglia spray con acqua

Istruzioni per la Realizzazione:

La realizzazione del progetto è in realtà molto semplice, basta tenere presenti pochi ma utili trucchi (li trovi nei “Suggerimenti” alla fine del post):

(1) Proteggi il tavolo di lavoro con dei giornali, poi prendi un recipiente di plastica pulito e rimpilo d’acqua a temperatura ambiente.

(2) Scegli un colore da usare come base e almeno un altro (l’ideale sarebbe altri 2 o 3) di un colore contrastante per creare delle sfumature. Fai cadere delle gocce di smalto base nel recipiente: il colore inizierà ad espandersi per tutta la superficie (puoi anche muovere un po’ il recipiente, con le vibrazioni la macchia di colore si allargherá). Poi versaci sopra quello/i scelto/i per le sfumature: ora il colore cadrà in forma di gocce o creando delle linee di colore.

(3) Intingi il fondo del bicchiere di vetro nel recipiente e lascialo nell’acqua per 15-20 secondi. Poi sollevalo e lascialo asciugare a testa in giù per qualche ora.

Ed è fatta! Se vuoi puoi passa 1-2 mani di smalto trasparente per rifinire il lavoro. Guarda a seconda delle combinazioni di colore che risultato abbiamo ottenuto!

3mix e 3bicchieri
Ed ecco il nostro NUOVO servizio! Ogni volta che berrai con questi bicchieri, vedrai il mondo TUTTO A COLORI (e non solo per il liquore!! 🙂 )

SUGGERIMENTI:

(1) L’acqua che usi deve essere a temperatura ambiente.

(2) Quando versi nell’acqua il colore scelto come base, bada che questo si estenda per tutta la superficie dell’acqua: se si creano delle “palline di smalto” o il colore si estende a chiazze, lo smalto in questione non va bene come base, puoi eventualmente usarlo sopra la base per creare le sfumature.

(3) Ecco come si comporta lo smalto a contatto con l’acqua:

(4) Per creare delle sfumature più simpatiche puoi usare uno stecchino (ma muovilo con cautela, non affondarlo troppo!) o spruzzare un pochino (ma proprio un pochino!) d’acqua sulla superficie.

(5) Dopo aver immerso e sollevato il bicchiere dal recipiente, se vedi delle bolle di smalto, bucale con lo stuzzicadenti, o se vedi che manca del colore in certi punti, usa sempre uno stuzzicadenti per tappare i buchi o inclina un po’ il bicchiere per far scivolare il colore (anche se restano dei buchetti non fa niente, possono essere carini!).

(6) Non usare due volte lo stesso recipiente e nemmeno la stessa acqua:  l’acqua deve essere pulita! Per questo è bene usare bicchieri usa e getta o bottiglie di plastica tagliate.

Spero sia tutto chiaro! Come sempre sono a tua disposizione per chiarimenti o consigli: non esitare a contattarmi in caso di bisogno! Ciao e alla prossima!

 

Fonti d’Ispirazione per il Post:

www.henryhappened.com/diy-planters-with-nail-polish.html
www.thepinkdoormat.blogspot.com.es/2013/07/water-marbled-drawer-knobs.html
www.papernstitchblog.com/2013/04/23/make-this-mini-marbled-decorative-bowls-for-mothers-day/
www.henryhappened.com/nail-polish-marbled-eggs.html

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Bicchieri + Acqua + Smalto = DIY Marbled Glasses! — 15 commenti

  1. Ciao Sandra, se hai letto questo post avrai visto che le possibili fonti d’errore in questo progetto sono davvero moltissime! Solo facendo tante prove e cambiando gli smalti usati (non tutti vanno bene e lo si scopre solo provando!), si riesce ad ottenere un buon risultato! Se ti vengono dei puntini chiari sulle parti colorate, prova a cambiare gli smalti, soprattutto il primo, quello che fa da base, usa acqua sempre pulita e a temperatura ambiente, l’ideale è usare bicchieri usa e getta o bottiglie di plastica tagliate. Fammi sapere mi raccomando! Ciao!

  2. Pingback: DIY Marbled Things: Step by Step Tutorial

  3. Ciao Francy, grazie!!! Intanto, come dico al punto 4 dei suggerimenti, lo stecchino devi muoverlo con cautela, senza affondarlo troppo, se no si porta via tutto! C’è anche da dire che a seconda dello smalto usato si ottiene un risultato molto diverso, prova ad usare degli altri colori e/o marche e vedi se ti capita anche cosí (magari quelli che hai usato sono troppo densi??). Questo progettino è molto di prova e riprova ma alla fine viene, garantito!! 😉

  4. ciao 🙂 questo tutorial è bellissimo! io ho provato ma quando cerco di fare i disegni con lo stuzzicadenti lo smalto si piega e si attacca allo stecchino… secondo te cosa sbaglio? grazie

  5. Pingback: Buone Vacanze con i Nostri Progetti DIY Estivi! | LUNAdei Creativi

  6. idea simpaticissima! avevo provato in passato questa tecnica (credo si chiami “marble”) sulle unghie 😀
    ma non ho avuto una grande pazienza 😀
    magari coi bicchieri mi viene più facile!

  7. ma che bella idea! ho appena scoperto il tuo sito ed è carinissimo!
    volevo chiederti, come si comportano i bicchieri dopo tanti lavaggi? 🙂

    • Ciao! Grazie! Mi fa davvero piacere sapere che il sito ti piaccia! 🙂 I bicchieri li ho lavati diverse volte ma non ho ancora provato a lavarli troppo! A me sembrano resistenti ma per il momento non posso dirti quanto! Come tutte le cose decorate a mano, però, direi che è sempre meglio non strapazzarli troppo e lavarli a mano per quanto possibile! Una volta ho messo nella lavastoviglie un’insalatiera che avevo pitturato con colori per ceramica e…I colori perfetti, però l’insalatiera si è crepata! 🙁

    • TRESOR! Gracias! Qué sorpresa! Cuanto me alegra “oír” esto de ti! A ver si pronto puedo tener un rincón “seguro” todo para mí y por fin…Crear sin parar! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine