A pranzo con Eugénie, la ragazza con l'orecchino di perla (di Murano)

Copertina Intervista Eugenie

C’era una volta una giovane fanciulla, dalla pelle bianca come la neve e i capelli biondi come il grano, vittima di un incantesimo di una stregha cattiva. Eugénie, questo il suo nome, si trovava da tempo imprigionata in un corpo di ingegnere agro-alimentare ed era stata costretta a lasciare il suo paesino nei dintorni di Parigi e ad andare a lavorare in una grande e rumorosa città…

Eugénie agognava che qualcuno rompesse l’incantesimo per poter essere così finalmente libera e felice. Un giorno, si ritrovò come per magia in una città incantata, piena di scale, dove case e alberi galleggiavano sull’acqua e senza l’ombra di un rumore: solo il chicchiericcio dei passanti interrompeva ogni tanto il silenzio di questo magico luogo. Fu in questa città galleggiante che Eugénie trovò un anello dai magici poteri, costituito da un liquido amorfo plasmato dalle sapienti mani di un antico maestro.

Non appena Eugénie mise l’anello al dito, come tutte le fiabe che si rispettino, l’incantesimo della strega cattiva si ruppe: il suo taller e le sue scarpe col tacco svanirono di colpo e la bella fanciulla si ritrovò indosso un magnifico abito azzurro, comodo e fresco, e una bacchetta magica dalla quale fluivano perle dai mille colori, trasparenti come l’aria e leggere come il vento…

Oggi, questa bella fanciulla, viene a trovarci per pranzo: che emozione!

Toc, Toc!  È Eugénie! È arrivata!

Eugenie_de_Les_Perles_de_Eugenie

E: Ciao Lory! Come stai?

L: Benissimo grazie! Vieni, entra! Sto preparando un aperitivo, così stuzziachiamo qualcosa prima di mangiare!

E: Mi sembra un’ottima idea!

L: Bene, vieni, accomodiaci qui nel solotto, così “aperitiviamo” e cominciamo con la nostra intervista, ho un sacco di cose da chiederti!

E: Per me va benissimo, chiedimi tutto!

L: Dunque, sappiamo che da poco hai deciso di cambiare completamente vita, di abbandonare il tuo vecchio lavoro e di cominciare una nuova attività che ti piace molto ma…Di cosa si tratta?

E: Sì! È proprio così! sono Igegnere agro-alimentare (quindi, veniamo dallo stesso campo!), lavoravo in una multinazionale in Italia poi…Galeotto fu un viaggio a Venezia! 🙂 Lì mi sono completamente innamorata del vetro di Murano! È stato amore a prima vista! E così poi ho trovato il modo di fare dei corsi sulla lavorazione del vetro, in particolare sulla lavorazione delle perle a lume, prima a Murano poi in Francia e…Ora son cinque anni che lavoro il vetro – come vola il tempo!

L: Giá! È proprio vero! E quindi, come hai fatto con il tuo vecchio lavoro?

E: Bhe…Ormai sono tre anni che questa mia passione è diventata anche il mio lavoro, l’altro l’ho lasciato e insieme a lui anche l’Italia: ora vivo in Francia, ho un bel negozietto-laboratorio in un paesino medioevale al sud di Parigi, si chiama Moret-sur-Loing e si trova a dieci minuti da Fontainebleau: devi vederlo, ti piacerebbe! Ecco, guarda il mio negozietto!

Les Perles d'Eugienie: negozio L: Ma che bello! Sì, verrò a trovarti sicuro! E poi, io ADORO la Francia e…Il Pain au Chocolat! 😉 A proposito di cibo: il nostro pranzo ci aspetta: ho preparato la pasta alle vongole, ti piace?

E: Certo, è il mio piatto preferito! Come hai fatto? Mhh…Gnam, gnam, che aspetto delizioso!

Pasta alle vongole by www.lalunadeigolosi.com L: Bè, sai…Ho dei “poteri”…! 🙂 Vieni, siediti, ti servo! Intanto dimmi, è nel tuo laboratorio quindi che “plasmi” il vetro?

E: Sì, utilizzo delle canne di vetro che poi “ammorbidisco” con una fiamma a base di metano e ossigeno e così facendo ottengo perle di tutti i tipi: colorate, decorate, grandi, piccole…Poi con le perle faccio bijoux e accessori! Vedi, così:

Lavorazione perle a lume by Eugenie L: …Che brava, caspita! E dimmi…Vero che mi hai portato qualche tua creazione??? 🙂

E: Me oui!  Guarda qui: ti ho portato delle perle lavorate a lume…

Perle di Les Perles d'Eugenie

E: Diversi tipi di collane e bijoux fatti sempre con le mie perle…

collane by Eugenie per intervista E: Poi, dato che collaboro con Firme che realizzano abiti da sposa, ti ho portato anche degli accessori che faccio su ordinazione per spose e sposi…

  bijoux per vestiti da sposa

E: E, infine, dei lavori frutto della collaborazione con altri artisti…

Collaborations Accessori by Eugenie

L: Ma che cose FANTASTICHE! Mamma mia! Senti ma…Dove possiamo vedere ed eventualmente comprare queste vere opere d’arte?

E: Bè, nel mio negozio, che si trova qui: 20 rue de l’Eglise, 77250 Moret-sur-Loing, e poi, per chi non potesse regalarsi un viaggetto in Francia (!), è possibile vedere i miei lavori nel mio sito (www.lesperlesdeugenie.fr) o richiedere via mail il catalogo delle mie creazioni che esce ogni tre mesi (Eugenie.vanlerberghe@hotmail.fr)! Ho anche una Pagina FaceBook, dove è possibile trovare le ultime news relative alla mia attività. In più, come vedi, parlo benissimo l’italiano, per cui sono sicura che io ed i tuoi lettori del Bel Paese ci capiremo perfettamente anche per telefono (0033 664 81 21 36)! 😉

L: Fantasitico! Mi segno subito tutti i tuoi numeri, così poi scelgo il mio regalo di Natale! 😉 Mente preparo il cappuccino (che so che ti piace!), ti faccio qualche domanda un po’ più personale, come faccio a tutte le nostre intervistate (Rita, Desi, …), ti va l’idea?

E: Certo, spara! 🙂

“Dimmi…Il tuo film preferito!”

“Mi piace molto Avatar: un film pieno di immaginazione e sogni!”

“L’ultimo libro letto?”

La Liste de mes envies, un libro francese di Gregoire Delacourt”

“Se fossi un animale, quale animale vorresti essere?”

“Una marmotta! :-)”

“Qual è il tuo colore preferito?”

“L’azzurro!”

“Mare o Montagna?”

“Mare! Dopo aver visto la Nueva Caledonia poi…Un posto stupendo!”

Già, immagino! Ora dimmi…Pregi e difetti!”

“Mhh…Sono appassionata, precisa e paziente ma anche testarda, autodidatta e curiosona!”

“Come ti piace portare i capelli?”

“Lunghi e lisci.”

“Il colore del tuo rossetto è…”

“Color rame!”

“E le tue scarpe sono…”

“Stiletti!”

“Preferisci gonna o pantaloni?”

“…Pantaloni!”

“Qual è il tuo sogno nel cassetto?”

Un viaggio nello spazio!”

“Bè…Che dire…Ti auguro davvero di poterlo fare un giorno! Intanto ti ringrazio davvero moltissimo di essere venuta a trovarci e per averci raccontato questa tua bella fiaba…Ci hai dimostrato che è davvero possibile, se lo vogliamo, cambiare la nostra vita e dedicarci anima e corpo a ciò che ci appassiona! GRAZIE!

Ahhh…L’ultima cosa, come lo prendi il cappuccino?”

“…Con un cucchiaino di zucchero, grazie!” 🙂

“Perfetto, ecco qui!”

cappuccino per Eugenie

Spero che il nostro appuntamento con Eugénie vi sia piaciuto! Per me è stato un onore poter conoscere di più questa bella e brava artista! Alla prossima, ciao!

Dove potete trovare le Creazioni firmate “Les Perls d’Eugénie”:

Indirizzo: 20 rue de l’Eglise, 77250 Moret-sur-Loing, Francia
Telefono: 0033 6 64 81 21 36
Sito web: http://www.lesperlesdeugenie.fr
Pagina FaceBook: www.facebook.com/pages/Les-Perles-dEug%C3%A9nie/148029435213187
Richiedi il Catalogo a: Eugenie.vanlerberghe@hotmail.fr

Potrebbero Interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine