Come Fare un Bel Pacchetto Regalo: 3 Regole

Come fare un Bel Pacchetto Regalo

Fugit irreparabile tempus…Ed é giá Natale!

E sí, ci siamo…Ecco il primo post in clima natalizio! Non so voi ma io quest’anno ho davvero voglia di Natale! Sará perchè, come sapete, è da poco arrivato un piccolo nanerottolo a farci compagnia (come vi ho raccontato qui), sará perchè lo passeró in compagnia dei miei cari (quelli italiani!! 🙂 ), sará perchè la mia principessina (che a fine febbraio compie giá 3 anni, mamma mia come vola il tempo!) ogni giorno mi regala qualcosa di nuovo e super-tenero (una risata di quelle che solo i bimbi san capaci di fare, una stretta intorno al collo accompagnata da un bacino, una divertente frase in spanitaliano tipo “Andiamo al Coche”, “Está pioviendo”, “Quiero Cocciolate”, …), sará perchè sará ma…Sento che il Natale di quest’anno è ancora piú magico del solito…Anche per voi è così!? O state pensando “mamma mia, inizi prima tu della Rinascente a sfoderare creazioni natalizie!”?? 😀

Se anche voi siete stati giá contagiati da stelle e stelline, presepi, palline, alberi e fiocchetti, allora questo post fa per voi: infatti oggi vediamo qualche consiglio su come fare un bel pacchetto regalo, qualche semplice regoletta a cui attenersi per rendere una confezione unica e speciale!

Come Fare un Bel pacchetto Regalo: 3 Semplici Regolette

Perchè la vostra confezione sembri appena uscita dalle mani di un esperto “impacchettatore di regali”, dovete:

1) Abbinare bene tra loro i colori di carte, fiocchi ed etichette: vi ricordate il cerchio dei colori che abbiamo visto nel post Moodboard of the Moon: Red & Fuchsia? Bene, per non sbagliare ad abbinare i colori, possiamo tener presente il cerchio cromatico e creare differenti abbinamenti di colore “ufficialmente riconosciuti”, per esempio: uno schema analogo, mettondo insieme due o tre colori (o le loro sfumature chiare e scure) che si trovano vicini sul cerchio, come il rosso ed il fucsia del pacchetto qui mostrato, uno schema complementare (usando due colori complementari, cioé che si trovano uno di fronte all’altro sul cerchio, come il rosso e il verde), uno schema contrastante (abbinando un colore con una tinta a destra o a sinistra del suo complementare sul cerchio, come il rosso e il blu), e cosí via…

cerchio cromatico

2) Usare insieme nastri di diverso materiale, come spago e tela, spago e rafia, carta e tela, questo crea un divertente gioco di texture: in questo caso abbiamo usato un nastro di tela beige con cuori di SelfPackaging (che richiama i cuori della carta) insieme a un nastrino di carta fucsia, per riprendere i colori della carta stessa.

3) Usare etchette tipo “tag” personalizzate: in questo post avevamo giá visto un tipo di etichetta fatta con la Big Shot e dei timbri (qui in versione antistrappo!), invece qui abbiamo usato un’etichetta in B & W comprata da IKEA (di cui vi avevo parlato nel relativo post) che abbiamo abbinato alla confezione aggiungendo qualche pezzetto di washi tape fucsia: il dettaglio dell’etichetta, comunque decidiate di farla, renderá il vostro regalo davvero unico!

E questo è il risultato! Che dite, vi piace??

Potrebbero Interessarti anche:

Commenti

Come Fare un Bel Pacchetto Regalo: 3 Regole — 2 commenti

  1. Pingback: Pacchetti Regalo: 8 Proposte a Seconda del Tempo a Disposizione! | LUNAdei Creativi

  2. Grazie per i consigli!
    Per me sicuramente molto utili (non sono una grande confezionatrice di pacchetti, purtroppo!).
    Sono contenta che tu riesca a passare il Natale con i tuoi cari. E’ sempre un momento molto bello per stare con chi si ama.
    Visto che sei così brava con i pacchetti, perché non partecipi all’iniziativa di Dani di Decoriciclo e mia per Natale (lunedì il tema sarà proprio biglietti e pacchetti).
    Se hai voglia “fai un salto”.
    Un abbraccio Maria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiungi una immagine